Monastero Santissimo Salvatore

Monache Benedettine dell'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento, Grandate

O Dio, che hai promesso di essere presente in coloro che ti amano e con cuore retto e sincero custodiscono la tua parola, rendici degni di diventare tua stabile dimora. (Colletta per la Celebrazione Eucaristica della VI Domenica del Tempo Ordinario)

Tempo Ordinario, Anno C

 

“Che cosa è il tempo? Chi lo potrà dire in modo semplice e chiaro? Chi lo potrà cogliere, si pure con il pensiero, per tradurlo in parole? Eppure, che cosa è più familiare nei nostri discorsi e più chiaro del tempo’ Dunque, che coas è il tempo? Se non me lo domandi lo so, me se poi lo dovessi di re non ne so nulla” (cfr. sant’Agostino).

La liturgia ci risponde dicendo: “Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo” (Mc. 1,14).

Il tempo al di fuori dei grandi cicli di avvento-natale, quaresima e pasqua è caratterizzato liturgicamente come «ordinario». La liturgia del tempo ordinario cala gli avvenimenti fondamentali della salvezza nella trama della nostra vita di tutti i giorni. Sulla scorta del vangelo di Gesù - la sua vita e la sua parola – siamo chiamati a realizzare la Buona Notizia, a riconoscerla e accoglierla come vera e operante nella vita ordinaria.

 

VI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

 

V DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

 

IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

 

III DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

 

II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO